Menu problemi ambiente MAPPA INTERATTIVA
Scie chimiche
Moltissime persone in Italia ed all'estero si sono accorte che da alcuni anni il cielo sta diventando sempre più opaco a causa delle scie aeree ; qualcuno dice che ciò deriva da il grande aumento del traffico aereo nel corso degli ultimi decenni ; alcuni dicono che in particolari condizioni di umidità e temperatura è normale che le scie persistono per molto tempo ;ma qualcuno altro dice che si tratta di un fenomeno alquanto anomalo . Ci sono state interrogazioni parlamentari in Italia e presso altre nazioni ed allo stato attuale ancora non c'è chiarezza sulla materia.

Il giorno 1 febbraio 2007 mi trovavo sul greto del Piave nei pressi di Mel e ho potuto constatare come il cielo sereno è stato progressivamente reso opaco a causa delle scie aeree. ho messo la mia macchina fotografica dotata di Fish-eye (occhio di pesce)rivolta verso l'alto di modo che con un unico fotogramma ho ripreso tutta la volta celeste( 180°): la parte circolare più esterna è il greto del Piave e si vede in basso il Monte Pizzocco e in alto le Prealpi Bellunesi.
Le successive foto sono fatte un pò più tardi al tramonto da Farra di Mel in direzione Feltre .Anche qui è possibile vedere l'imponente corpo nuvoloso che si è sviluppato tra il Monte Tomatico e il Monte Avena , tutto di origine artificiale.














Link Utili sulle scie chimiche:



© Renato Bortot